SEI CURVY? TI SPIEGO COME SCEGLIERE L’ABITO DA SPOSA GIUSTO

Come sai il vestito da sposa è molto diverso dall’abbigliamento che usi nella quotidianità, sia per il colore generalmente chiaro, sia per la forma , solitamente  infatti  è lungo e composto da  tessuti preziosi e particolari.

Inoltre il giorno delle  nozze vorrai sentirti bellissima ed a tuo agio come mai nella vita e proprio per questo  motivo  dovrai tener conto di vari elementi che contribuiranno  in sinergia a valorizzare al meglio le tue forme .

In questo articolo voglio darti  alcune linee guida base per aiutarti a scegliere il vestito da sposa giusto a seconda della tua fisicità.

La scollatura dell’abito da sposa

Perfette  le scollature a V, a cuore e omerali ma mai troppo profonde o provocanti. No invece alla schiena scoperta o completamente nuda (anche se con effetto tattoo ) a meno che tu non abbia una schiena perfetta

 

vestito da sposa curvy, scollo a v con drappeggio              abito da sposa curvy scollatura omerale con pizzo

Il punto vita dell’abito da sposa

Se non hai il punto vita (o è poco evidente) meglio optare per un vestito da sposa a vita alta o  stile impero con gonna scivolata e morbida. In caso contrario, puoi scegliere un corpetto strutturato con il punto vita ad altezza normale oppure  leggermente bassa.

 

Abito-da-sposa-donna-curvy-2018 scollo a cuore con fiorellini effetto 3 D Christian-Siriano                                                                 vestito da sposa curvy stile impero georgette

 

Le maniche dell’abito da sposa

La scelta delle maniche dipende molto da te: vuoi mostrare le braccia oppure no? Io consiglio sempre una manica (anche leggera) almeno a tre quarti oppure un coprispalleda sposa  con manica sempre tre quarti che possa successivamente essere tolto. Tuttavia, la decisione è soggettiva e da valutare caso per caso.

 

abito da sposa curvy manica a tre quarti in pizzo

La lunghezza dell’abito da sposa

Se desideri il classico abito da sposa  lungo non avrai grandi problemi. Se, invece, lo preferisci corto, ti sconsiglio la lunghezza al malleolo o un longuette massimo a metà polpaccio.

In questo caso, scegli con attenzione le scarpe da sposa, dovranno essere all’altezza della situazione dal momento che saranno in vista.

 

abito da sposa curvi stile anni cinquanta vintage

 

L’ampiezza e lo strascico dell’abito da sposa

Non esagererei ne con l’una né con l’altro. Inoltre, fai attenzione che l’eventuale arricciatura all’ attaccatura gonna/corpetto non sia eccessiva.

Ti consiglierei di evitarla ma se proprio non vuoi (o non puoi) farne a meno, dovrebbe essere molto leggera sul davanti, quasi assente sui fianchi ed più piena nella parte dietro, il tutto tenendo conto dell’effetto visivo globale dell’ abito da sposa a seconda che il punto vita del corpetto sia  ad altezza regolare oppure la vita bassa.

 

vestito da sposa curvy con strascico

 

Viva i drappeggi!

Un leggero drappeggio può essere risolutivo e di grande effetto in vari punti dell’abito da sposa. La scelta su dove e come posizionarlo, è strettamente legata alla  tua conformazione fisica ed allo stile che hai deciso di adottare.

 

vestito da sposa curvy con drappeggi

 

Ti è piaciuto questo articolo? Allora non dimenticare di lasciare  un commento!

Il tuo  feed back è molto importante per  migliorare sempre più  i contenuti che ti offro.

Grazie mille 

LA FATA MADRINA INFO 

 

IMMAGINI VIA WEB