L’ABITO DA SPOSA MODELLA LA TUA SILOUETTE IN 5 SEMPLICI MOSSE

di Alessandra Cristiani (La Fata Madrina)

 

Per individuare l’abito da sposa giusto è fondamentale sceglierne scrupolosamente la linea in modo che esalti al massimo la tua fisicità, ciò significa che esso deve sottolinearne  i pregi  e mimetizzare i “difetti”

 

Scegliere l’abito nuziale infatti non è come comprare un normale capo d’abbigliamento

 

scelta dell'abito da sposa

A parte il tourbillon di emozioni che di solito accompagna questo momento,  ti accorgerai che quello degli abiti da sposa è praticamente un meraviglioso mondo a sè stante.


Generalmente un vestito da sposa ha alcune caratteristiche più o meno comuni ad ogni tipo di sposa qualunque sia il suo stile.

–  E’  bianco o di colore chiaro

–  Molto spesso è lungo

–  E’ molto diverso dagli abiti che indossi tutti i giorni

L’insieme di queste caratteristiche  fa sì che tu non possa fare affidamento su colori, bluse, gonne o pantaloni da mixare tra loro a piacere per ottenere il risultato visivo che più ti soddisfa.

abito da sposa ampio con scollatura omerale

L’ABITO DA SPOSA, AD OGNI FISICITA’ QUELLO GIUSTO

Continua nella lettura e scoprirai come ottenere una silouette perfetta indossando il tuo abito da sposa.

Non sarà il classico elenco abito da sposa per donna  mela a pera etc. etc. ,

mi concentrerò invece in particolare  su 5 caratteristiche fisiche precise e attraverso quest’analisi , applicando gli stratagemmi che ti dirò, potrai adattare i miei suggerimenti alle tue esigenze 😉



…ED ORA GUARDATI ALLO SPECCHIO IN MANIERA OBIETTIVA

La prima cosa da fare è metterti davanti allo specchio con onestà e capire cosa desideri che l’abito da sposa metta in risalto e cosa no.

Iniziamo dalle spalle.

la scelta dell'abito da sposa

1   SPALLE LARGHE VS SPALLE STRETTE

SPALLE LARGHE:  se le tue spalle sono molto larghe evita gli abiti da sposa con scollatura all’americana che le metterebbe ulteriormente in evidenza.

Ni alla scollatura  decolletè 

abito da sposa con scollatura decollete

La scollatura omerale, quella a sottoveste e quella a ballerina invece sono perfette.

SPALLE STRETTE: Se invece hai le spalle  strette per te la scollatura all’americana è perfetta ma anche la scollatura omerale, arricchita con applicazioni che creano volume, come mostrato nelle foto qui sotto .

2  SENO SCARSO VS SENO ABBONDANTE

SENO SCARSO: Quando il seno è poco, e per poco intendo una prima o una seconda coppa A, la maniera migliore per evidenziarlo indossando l’abito da sposa è, oltre ad usare un reggiseno imbottito, quella di scegliere un abito che lo volumizzi.


Non mi riferisco ad un vestito da sposa con il corpetto dalle coppe rinforzate, ma alla  creazione di un effetto volume ottenuto attraverso la lavorazione del corpetto.

Drappeggi, rouches, applicazioni floreali, ovviamente anche il tipo di scollatura aiuta, l’unica che eviterei in caso di seno scarso è  il balconcino a cuore

Anche doppiare il bustino dell’abito nuziale con  pizzo macramè o rebrodée (che sono pizzi  più  corposi)  è un ottimo espediente.


SENO ABBONDANTE : Passiamo ora alle future spose con seno abbondante, qui invece  le decorazioni sul punto seno vanno minimizzate, meglio un abito da sposa con bustier liscio oppure doppiato in pizzo chantilly o valencienne che sono pizzi morbidi  e sottili.

La scollatura dell’abito da sposa non deve mai essere troppo profonda e provocante dovrà invece abbracciare e contenere perfettamente il seno.

Se sei una futura sposa curvy  inoltre fai molta attenzione alla scollatura a balconcino, che non deve stringere troppo per evitare l’effetto “rotolini” verso l’ascella e sulla schiena.


FIANCHI LARGHI VS FIANCHI STRETTI

FIANCHI STRETTI: Chissà quante volte, se hai i fianchi pronunciati avrai invidiato le donne che li hanno stretti…ebbene, se ciò ti può consolare, anche avere i finchi troppo stretti può creare qualche problema  😉

Infatti, se il tuo lato B non è pronunciato indossando un abito da sposa aderente può verificarsi il poco gradevole  “effetto stampella” oppure, se hai spalle  molto larghe (come  quelle delle atlete ad esempio ), rischi che risultino troppo evidenti togliendo armonia all’insieme .


Perciò se appartieni alla categoria di spose con fianchi stretti scegli gonne ampie anche a vita alta e se non ami il volume buttati  sugli abiti da sposa svasati o stile impero, l’importante è che la scelta dell’ abito nuziale non cada su un modello che sottolinei eccessivamente i fianchi, sarebbero perciò da evitare gli abiti da sposa troppo a sirena

FIANCHI LARGHI: i tuoi fianchi sono pieni , rotondi e magari un po’ larghi rispetto alle spalle? Niente paura! Strano a dirsi ma i consigli che ho appena dato alle future spose con fianchi stretti vanno benissimo anche per te a parte alcuni piccoli particolari da tener presenti…


– evita i vestiti da sposa con  gonna arricciata in vita, preferisci delle pieghe piatte

–  scegli un abito da sposa con bustier a vita leggermente bassa per slanciare  la figura, a patto che il tuo punto vita non sia eccessivamente stretto rispetto ai fianchi

–  gli abiti da sposa stile impero per te sono un’ottima variante

 

4 PUNTO VITA POCO ACCENTUATO 

Se hai il punto vita poco pronunciato la soluzione migliore per te  è rappresentata dall’abito da sposa stile impero ( ampio o scivolato), oppure puoi scegliere un modello a vita alta come quello della foto qui sotto.

abito da sposa ampio stle impero con gonna svasata ad A

Ti faccio notare un particolare importantissimo!

Qui l’abito nuziale  è una via di mezzo tra lo stile impero e la vita alta, l’attaccatura  corpetto/ gonna è sottolineata da una fascia  più alta davanti e più bassa dietro (ad arco) che contribuisce ad assottigliare il punto vita e slanciare la figura.

Nel tuo caso questo è un “trucchetto” da tenere assolutamente presente 😉 .


5 SEDERE PRONUNCIATO vs SEDERE PIATTO

SEDERE PRONUNCIATO: E concludo parlando del Lato B,  se sporge un po’ troppo e magari è  anche  tornito,  messo esageratamente in evidenza rischia di diventare volgare.


La sposa non dovrebbe mai essere troppo provocante.

Ti suggerisco perciò di  scegliere abiti non troppo aderenti e prediligendo linee dritte, svasate o scivolate leggermente ampie,

sono perfetti anche lo stile impero ed gli abiti da sposa a vita alta.


SEDERE PIATTO: Il  tuo Lato B è quasi inesistente? Sii felice! Ci sono un sacco di soluzioni fantasiose e molto Couture  perfette per arricchire  “rimpolpando” la parte dietro del tuo abito da sposa.


Hai davvero l’imbarazzo della scelta, fiocchi, fiori, pannelli, strascici e chi più ne ha più ne metta!

Sarai una sposa super glamour.

 E siccome è noto che la sposa viene vista soprattutto da dietro,durante la cerimonia nuziale regalerai a tutti i presenti la visione del tuo ricchissimo e super fashion…lato B. 😉

Ti è piaciuto l’articolo? Allora non dimenticare di lasciare  un commento    se vuoi puoi  mettere MI PIACE alla mia pagina Fb Consulenza Spose la Fata Madrina

Il tuo  feed back è importante e mi aiuta a migliorare sempre più  i contenuti che ti offro.

Grazie mille 🙂

LA FATA MADRINA INFO