5 LOOK SPOSA ISPIRATI ALLE DIVE DI HOLLYWOOD

di Alessandra Cristiani (La Fata Madrina)

Le grandi Dive del passato ispirano anche il look della sposa del terzo millennio con la loro eleganza, stile e personalità.

Indimenticabili regine di classe e charme ci lasciano incantate mentre ammiriamo le loro movenze, abiti ed acconciature ogni volta che le guardiamo in un film di cui sono protagoniste 

Ne ho scelte cinque che amo in modo particolare.

Ognuna di loro rappresenta un tipo di donna con il proprio stile e carattere ben definiti, ho utilizzato le loro caratteristiche peculiari accostandole ad altrettanti  look sposa.

Leggi l’articolo e scopri chi sono la Dive che ho scelto ma soprattutto quale di loro rappresenta la diva/sposa che è in te 😉

…iniziamo con…   

GRACE KELLY

 

Grace Kelly


Una bellezza classica e perfetta quella di Grace Kelly che possedeva un quid aristocratico innato .

Tra i suoi film più conosciuti Caccia al ladro e La finestra sul cortile entrambi di Alfred Hitchcock .

Il suo famoso abito da sposa  fu disegnato da Helen Rose, costumista della Metro Goldwin Mayer  ed è, ad oggi, l’abito nuziale più copiato di sempre.

 

Gli abiti da sposa delle dive: Grace Kelly


GRACE:   LOOK SPOSA CLASSICO ROMANTICO

Grace mi ha ispirato una sposa dal look classico e romantico, con velo lungo sull’abito ampio con corpetto in pizzo.

L’acconciatura è raccolta ed il make up discreto.

 Il wedding look perfetto per una cerimonia nuziale formale celebrata con rito religioso.

 

AUDREY HEPBURN

Come dimenticare la  bellezza delicata e gli occhi da cerbiatta di Audrey Hepburn.  

Audrey Hepburn


Dal corpo esile e minuto tanto da farla sembrare quasi indifesa,  le sue movenze ora aggraziate ora briose erano frutto di anni passati a studiare danza . 

La pellicola più conosciuta che la vede protagonista è  Colazione da Tiffany, leggendario il tubino nero di Givency che indossava nel film. 

AUDREY : LOOK SPOSA BON TON

Il wedding style ispirato ad Audrey Hepburn rimanda ad una sposa romantica ma essenziale, con pochi accessori ed un mood semplice e bon ton.

L’acconciatura raccolta o semiraccolta è molto “ordinata”, il trucco bilanciato pone l’accento sullo sguardo, piccole perle come gioiello e fiocchi essenziali grandi o piccoli completano il look.

 

RITA HAYWORTH

Soprannominata Gilda dal titolo dell’omonimo film del 1946 che la rese famosa nei panni di ammaliante e sensuale tentatrice.

Rita Hayworth


Cantante, attrice e ballerina, il ruolo che la rese famosa e la sua bellezza dirompente la imprigionarono in uno stereotipo il quale purtroppo non le permise mai di esprimere appieno la sua bravura di attrice.

Nell’immaginario collettivo Rita rimane associata a Gilda ed alle travolgenti e sensuali canzoni “Put the blame on Mame” e “Amado mio” .

GILDA: LOOK SPOSA SENSUALE

Sensualità e classe si mescolano nello stile della sposa ispirato da Rita Hayworth.

L’abito da sposa aderente “a sirena”  esalta le curve del corpo, i capelli sono sciolti o semiraccolti mossi da onde o riccioli, il makeup mette in risalto labbra seducenti che attendono soltanto di essere baciate.  

 

 

MARILYN MONROE

Icona assoluta degli anni ’50, immagine simbolo di una generazione, Marilyn era bellissima, sensuale, leggera e talmente invitante da sembrare quasi…disponibile.

Marilyn Monroe


Per la a sua bellezza statuaria e conturbante fu definita la prima vera sex symbol della storia del cinema.

Posò in varie pubblicità, e molti sono i film che la vedono indimenticata protagonista.

Da ricordare tra i tanti “Quando la moglie è in vacanza” di cui è  famosa soprattutto la scena  della folata d’aria che, salendo dalla grata della Metropolitana,  le solleva la gonna  sotto lo sguardo compiaciuto dell’attore Tom Ewel suo partner nel film.

 

Marilyn Monroe quando la moglie è in vacanza


Marilyn era una grande attrice, ed incarnò il mito della bella ragazza bionda, sexy e “svampita”.

In realtà, come è noto, la sua vita fu travagliata e si concluse prematuramente in modo tragico.

 MARLYN: LOOK SPOSA VINTAGE ANNI ’50

La sposa  vintage anni ’50 è briosa, solare e leggera come Marilyn, ama l’atmosfera giocosa di una cerimonia nuziale originale da vivere  in allegra compagnia.

Per lei abito da sposa corto o longuette,  con la tipica elegante silouette di quegli anni, corpetto dalla seducente scollatura a cuore e gonna ampia per consentirle di scatenarsi in un vorticoso rock n’ roll.

MARLENE DIETRICH 

Una donna fatale, trasgressiva, dominatrice, altera e fiera questa era l’immagine della splendida Marlene Dietrich.

Marlene Dietrich


Zigomi alti, sguardo penetrante, Marlene si fece togliere 4 molari e ciò, unito ad una dieta ferrea le conferì la sua tipica aria drammatica da femme fatale.

Instancabile sul set ed estremamente libera nella vita privata si concedeva avventure con amanti di entrambi i sessi.

La pellicola che la lanciò fu ” l’Angelo azzurro” primo film sonoro del cinema tedesco i cui i costumi furono da lei stessa disegnati. 

Adorava portare  abiti di taglio maschile e questo la dice lunga sulla sua personalità, considerando che all’epoca  un atto del genere compiuto da  una donna era giudicato  quasi sovversivo.

 

MARLENE DIETRICH: LA SPOSA IN PANTALONI

 

Dal piglio deciso e poco avvezza ai fronzoli questa è la sposa ispirata alla grande Marlene.

Amante dello stile minimal sceglie di idossare i pantaloni anche  il giorno delle nozze.

Eccola in un tailleur pantalone sposa androgino e glamour che potrà accessoriare con un cappello dal taglio maschile o addolcire con una veletta.

 

Ti è piaciuto l’articolo? Allora non dimenticare di lasciare  un commento 🙂  se vuoi puoi  mettere MI PIACE alla mia pagina Fb Consulenza Spose la Fata Madrina

Il tuo  feed back è importante e mi aiuta a migliorare sempre più  i contenuti che ti offro.

Grazie mille 

LA FATA MADRINA INFO 

IMMAGINI VIA PINTEREST  E VIA WEB